Premi "Invio " per saltare al contenuto

Strage di Bologna, Casellati “Basta con i segreti”


BOLOGNA (ITALPRESS) – “Sono state uccise persone innocenti per colpire al cuore i valori della nostra democrazia, e’ inaccettabile ed e’ inaccettabile che ancora ci siano veli. Basta con i segreti”. Lo dice la presidente del Senato Elisabetta Casellati incontrando a Bologna alcuni parenti delle vittime della strage alla stazione del 2 agosto 1980. “Sono qui – spiega la presidente del Senato – per testimoniare la vicinanza delle istituzioni oggi a voi familiari. Noi siamo grati perche’ per 40 anni non vi siete mai dati per vinti nella ricerca della verita’. Cercare la verita’ significa cercare giustizia e avere giustizia significa anche alzare quel velo di omissis che per 40 anni la nostra storia ha vissuto”. Casellati ha incontrato le famiglie delle vittime del Cortile d’onore di Palazzo d’Accursio insieme al sindaco di Bologna, Virginio Merola, al viceministro dell’Interno Vito Crimi e al presidente dell’Emilia-Romagna Stefano Bonaccini. La cerimonia e’ proseguita in piazza Maggiore. “E’ tempo – sottolinea Casellati – di aprire i fascicoli. E’ tempo di toglierli dai cassetti. Bologna non e’ piu’ soltanto un caso giudiziario: e’ diventata un argomento storico!. E la storia non si scrive con i segreti di Stato, con i silenzi o con gli “omissis”. La storia si scrive con l’inchiostro indelebile della verita’!”. (ITALPRESS). cin/mgg/red 02-Ago-20 11:15

COPYRIGHT LASICILIA.IT © RIPRODUZIONE RISERVATA

Commenta per primo

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *