Premi "Invio " per saltare al contenuto

Milan, numeri per sognare. E se Pioli vince la scommessa Leao…


Il finale di campionato ha riportato i rossoneri su un altro piano, con statistiche in testa alle classifiche europee. Per la prossima stagione gli obiettivi cambiano, a patto che…

Numeri per sognare. Il dopo lockdown del Milan di Pioli è stato a livello degli anni migliori. E il tecnico che fino a qualche settimana fa era già con la valigia in mano (e la sua stanza già pronta per il sostituto, ricordate Rangnick? sembra un’era fa) si è trovato a guidare uno dei migliori finali della storia rossonera: nemmeno una sconfitta nelle ultime 12 partite per la prima volta dopo il 91/92, un numero di reti (35) che non ha eguali negli altri campionati di punta europei e 30 punti che solo il Real Madrid (31) è riuscito a superare, sempre a livello continentale.

La carica

—  

Il sesto posto finale non riesce a migliorare la classifica raggiunta l’anno scorso (5° posto) con Gattuso in panchina, però la sensazione lasciata da questo sprint finale con i successi su Juventus, Sassuolo, Lazio, le goleade di Bologna e Genova (lato Samp) è che siano maturi i tempi perché il Milan possa competere per i grandi obiettivi. A patto che…

Le sfide

—  

Pioli ha raccolto complimenti e rinnovo, è diventato un simbolo: vieni messo in discussione? Continua nel tuo progetto, prosegui con le tue sfide. La prima vinta è il ritorno di Castillejo. Non che ci fossero dubbi sul suo talento, ma Pioli lo ha lanciato, gli ha dato continuità. Lo spagnolo dopo l’infortunio si era come bloccato, si è ripreso in fretta la fascia destra. Resta da vincere la scommessa più importante: l’esplosione di Rafael Leao. A meno di sorprese, dal mercato non sono attesi colpi in attacco e dopo tanti alti è bassi, l’affermazione de portoghese è una delle sfide cruciali per portare il Milan su un altro livello, perché il prossimo obiettivo non sia lo scudetto dopo lockdown, ma qualcosa di più.

Commenta per primo

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *