Premi "Invio " per saltare al contenuto

quello strano retroscena sul Fatto Quotidiano – Libero Quotidiano



Alta tensione al governo dopo il caso delle commissioni perse dal M5s. Alta tensione in particolare tra Luigi Di Maio e Giuseppe Conte. Ed in questo contesto Marco Travaglio prende posizione. Ovviamente a favore del premier, di cui è ormai una sorta di portavoce non ufficiale, poiché quello “vero” è Rocco Casalino. Come fa notare Il Giornale, infatti, sul Fatto Quotidiano di venerdì 31 luglio è comparso un retroscena in cui si dipingeva Di Maio come il vero autore dell’agguato sulle commissioni parlamentari. Ma non solo, addirittura Il Fatto si è spinto a mettere in discussione anche il reddito di cittadinanza, tanto voluto sempre dall’ex capo politico con le Cinque Stellette. Due piccoli-grandi episodi che fanno capire in modo plastico quale sia l’obiettivo di Travaglio, ammesso e non concesso che qualcuno abbia ancora bisogno di capire: difendere il presunto avvocato del popolo, sempre e comunque, a costo di rinnegare quel Di Maio che aveva portato in palmo di mano per lunghi anni.

 

 

Commenta per primo

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *